Chiamaci: +39 06 5654 6987

Ecco digital transformation: una nuova sfida da accettare!

Ecco digital transformation: una nuova sfida da accettare!
Il cambiamento è iniziato. Vietato rimanere indietro!

Digital Transformation: what?

Da diversi anni è in atto la “Digital Transformation”, un processo che per definizione rappresenta il passaggio verso tutto ciò che riguarda il mondo del digitale: la maggior parte delle aziende hanno voluto, e spesso dovuto, adattarsi alle nuove necessità di mercato, anch’esso travolto da un cambiamento improvviso, che ha introdotto nel mondo del lavoro nuovi modi e tempi d’approccio al business.
Parallelamente sono nate nuove figure professionali che in pochissimo tempo hanno ricoperto ruoli chiave all’interno dei processi aziendali, tra cui specialisti di social media management e social media marketing, il cui compito è quello di sfruttare al massimo le potenzialità di social, siti e piattaforme digitali con l’obbiettivo di attuare una serie di strategie di comunicazione per attirare sempre più clienti verso prodotti e servizi.

Insomma, chi prima chi dopo, la maggior parte delle organizzazioni ha dovuto adeguarsi alle nuove esigenze del business.

 

Digital mindset: la nuova forma mentis

L’impatto della Digital Transformation è stato decisamente violento, ed ha portato le aziende a recepire e trasferire ai propri collaboratori in modo esageratamente rapido concetti del tutto nuovi. La realtà dei fatti ha evidenziato limiti e distacco nell’accogliere novità viste come troppo invadenti rispetto a “ciò che è stato”.

La risposta a tale esigenza può essere rappresentata dalla digital mindset, ovvero la predisposizione nel conoscere, accettare ed applicare i nuovi concetti introdotti dall’era del digitale, affinché il cambiamento non si trasformi in stravolgimento. È fondamentale perciò attuare una serie di strategie, tra cui il self coaching affinché il pensiero statico possa esser accantonato, a favore di una decisa apertura verso una realtà nuova e complessa come quella digitale.

 

Da dove iniziare?

Il primo step potrebbe essere quello di creare un piano di formazione, consulenza ed accompagnamento continuo: è proprio Carol Dweck, autrice del celebre libro “Mindset, la nuova psicologia del successo”, a conferire alla formazione un ruolo fondamentale, confermando sia l’esistenza di una mentalità fissa, sia l’esistenza di una mentalità di crescita dove è credibile che capacità e intelligenza possano essere sviluppate con sforzo, apprendimento e persistenza”.

Ad oggi purtroppo il termine formazione è frequentemente sinonimo di perdita di tempo e denaro, in quanto le nuove tempistiche dettate dall’avvento dell’Industria 4.0 nel senso più ampio del termine hanno notevolmente condizionato il mondo del lavoro a 360 gradi.

È necessario pertanto che tutti, manager e collaboratori, siano pronti ad affrontare il cambiamento come una sfida, con responsabilità e consapevolezza, magari attraverso l’ammissione del “non sapere”. In questo modo può davvero iniziare un graduale processo di abbandono del fixed mindset (mentalità statica) a favore del growth mindset (mentalità di crescita), prima personale e poi a livello aziendale, con l’obiettivo di trarre realmente valore dall’intero scenario della nuova era digitale.

 

Tentar non nuoce!

Spesso un po’ tutti crediamo di essere in possesso di una growth mindset, senza sapere effettivamente di cosa stiamo parlando: diciamo di esser aperti al cambiamento, che vogliamo investire tempo nella formazione e nella conoscenza, che miriamo alla crescita ed al miglioramento.
Poi però ci rendiamo conto che la nostra vita è routine, che il lavoro è meccanico e che allo stesso tempo sarebbe troppo impegnativo cercare di cambiare e abbandonare la comfort-zone. E nel mondo digital l’approccio è il medesimo…

Ecco perché sarebbe funzionale un training costante per conoscere e cercare di capire come funziona il marketing digitale, perché vediamo delle notizie sulle bacheche dei nostri profili social anziché altre, come funzionano gli algoritmi che regolano le pubblicità che visualizziamo online ecc…

L’invito che vorrei rivolgere è di quello di non evitare tutto ciò o accettarlo passivamente, perciò “Think different!”.


Luca Giannuzzi

Junior Recruiter

Place & People Srl

Via Leon Pancaldo, 2 • Roma • 00147 • Italy

P.Iva 14564591007

Privacy Policy